La musica perduta della Somalia

29 marzo 2017:

Stamattina ho scoperto su SoundCloud un mix di un’ora sulla “musica perduta” della Somalia, che negli anni ’70 e ’80 – quelli della dittatura di Siad Barre e prima della estenuante guerra civile degli anni ’90 – aveva una scena musicale strepitosa. Questa è stata riscoperta solo di recente, grazie ad alcuni collezionisti che hanno messo in rete i propri archivi (ad esempio, l’etichetta Ostinato Records ha raccolto oltre 10.000 cassette e bobine).

Screenshot 2017-04-07 12.07.24.png

Si è scoperto, così, che la musica somala trascende i confini e le appartenenze: «La diversità degli stili, la sperimentazione degli strumenti, la combinazione di influenze ha aperto il capitolo delle relazioni storiche della Somalia con la penisola arabica, con l’India, con il Sud-Est asiatico, e anche con la Cina» (maggiori informazioni sono qui).

Screenshot 2017-04-07 12.06.58.png

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in alterità, antidoti, guerra e pace, letto-visto-ascoltato, segnalazioni, taccuino 2.0 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...