In Africa i carburanti sono più inquinanti

16 settembre 2016

Ieri la ong svizzera “Public Eyeha diffuso un rapporto intitolato “Dirty Diesel” sulla qualità dei carburanti venduti dagli elvetici in otto Stati dell’Africa Occidentale. Il carburante contiene un tenore di zolfo 300 volte superiore a quello commercializzato in Europa. Il documento afferma che le quattro compagnie petrolifere svizzere (ma “The Guardian” fa anche il nome della britannica “BP”), pur stando nei limiti delle leggi locali, usano gli standard più bassi stabiliti nei Paesi africani per esportare combustibili altamente inquinanti (realizzati con materie prime più scadenti) che non potrebbero mai vendere nel Vecchio Continente.

14364619_698634026955160_272747193960622155_n

Va da sé che questo contribuisce all’aumento dell’inquinamento atmosferico che, a sua volta, ha conseguenze dirette per la salute pubblica: bronchiti, asma, tumori.
Rispettare la legge talvolta è un alibi, specie quando la legge è ingiusta o inadeguata.
– – –
PS: L’immagine allegata è tratta da pag. 23 del rapporto linkato più su.

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, segnalazioni, taccuino 2.0 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...