La fête de Saint Michel à Nice

Un plat de soccaHo scoperto solo adesso, solo dopo, che lo scorso 8 maggio a Nizza si è festeggiato San Michele. La particolarità è che si tratta del festeggiamento di una minoranza specifica, quella degli emigrati dal paesino irpino di Senerchia, uniti nell’Associazione “Saint Michel”.

Ecco il resoconto pubblicato oggi su “MontecarloNews“:

«Anche quest’anno in Costa Azzurra, nella splendida Città di Nizza, l’Associazione “Saint Michel”, presieduta da Antonio Gentilella, ha festeggiato il giorno dell’otto maggio San Michele, Patrono di Senerchia (Campania), paese di cui sono originari i membri dell’Associazione.
Dopo la santa Messa celebrata in lingua italiana da Mons. Attilio Bianchi, Padre Federico Andreolotti, e Padre Angelo Fantocci, proprio come nelle antiche tradizioni delle nostre regioni, la statua di San Michele è stata portata in processione per le vie di Nizza, seguita dai numerosi fedeli e dalle varie personalità in campo religioso, politico e sociale, fra cui il Presidente del Consiglio Generale Alpi Marittime, Eric Ciotti; l’Assessore Andrée Alziari Negre “Chargée du Territoire Est Littorale, déléguèe à la protection animale”; (in rappresentanza del Sindaco di Nizza, Christian Estrosi, Ministro e Presidente della Metropoli Nizza Costa Azzurra); il presidente del COM IT ES, Enrico Musella; il presidente dell’Associazione “Amitiés France-Italie”, Paolo Celi…
Molto toccante la reazione dei nizzardi i quali, al passaggio della processione, sia per strada che affacciati alla finestra, con fede, facevano il segno di croce. Una fede sinonimo d’amore universale che unisce gli uomini di tutti i Paesi, di tutte le nazioni, di tutto il mondo. Pubblichiamo la poesia scritta per l’occasione dall’ospite d’Onore, la poetessa Maria Salamone, il cui messaggio è quello espresso dal Presidente Antonio Gentilella».

San Michele dell’otto maggio 2013
Otto maggio 2013, un giorno di festa / di grande commozione / un giorno in cui i figli di Senerchia / con cuore devoto e animo fedele / festeggiano per il mondo il Santo Patrono : San Michele! / Un angelo di bellezza, di puro splendore… / difensore dei deboli / dell’intera umanità / il cui coraggio e fedeltà / gli permisero di trionfare sull’angelo del male. / San Michele! Angelo d’amore universale / a cui noi, senerchesi di Nizza / portiamo la più grande devozione / tramite la nostra associazione. / Un’associazione viva /perché siete voi a darle vita. / Un’associazione forte / perché siete voi a renderla forte. / Un’associazione che prospererà /se c’è unione, se c’è passione /se ci sono le nuove generazioni / per continuare quello che noi abbiamo costruito, realizzato / in nome dei nostri valori,  del nostro passato… / Un passato e dei valori che continueremo a trasmettere / con intelligenza, con educazione… / e nel rispetto della Francia / “cher pays” d’adozione.

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in alterità, migranti, nizza, segnalazioni, sud italia, taccuino 2.0 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La fête de Saint Michel à Nice

  1. giogg ha detto:

    Per contattare l’Association St Michel:
    Indirizzo: 7 rue Beaumont, 06300 Nice
    Telefono: 04 93 89 97 41
    E-mail: stmichel.asso@live.fr

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...