Il nuovo che torna

Il ricordo risale al 1994, ad una sera di questi stessi mesi invernali.
Ero con due amici, o meglio, con un amico ed un suo amico. Eravamo a cena, anzi ad una pizza. C’era la campagna elettorale anche allora, non si parlava d’altro. Sulla scena era appena apparso un tizio nuovo. Mike Bongiorno era dalla parte di questo tizio. I due amici tentavano di convincermi che costui era la novità che ci voleva per l’Italia, lui non era “come gli altri, che sono tutti corrotti“, lui era uno “operativo“, gli “altri” invece erano in parlamento da una vita e non avevano fatto nulla se non portarci sul ciglio del baratro. Io provavo a ribattere che alle elezioni politiche bisogna votare per un’idea, per una visione e che quel tizio proponeva un’Italia che non mi convinceva, anzi che non mi piaceva. I due amici erano lanciati, il tandem per di più li rendeva ancor più sicuri delle loro motivazioni.
Dopo diciotto anni – dopo un curriculum universitario, poi manageriale per qualcuno e dottorale per qualcun altro -, quei due amici hanno schifato il personaggio di allora ed oggi votano per un altro tizio nuovo, per un altro che è “svincolato dalle logiche di palazzo“, per un altro personaggio che non è “colluso“. Io, invece, sto ancora a vent’anni fa, voto ancora per la stessa idea.
Chissà chi tra noi ha ragione e chi invece sbaglia. L’unica cosa certa è che, in fondo in fondo, non cambiamo mai.

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in antidoti, memoria, racconti, riflessioni, taccuino 2.0 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...