La rinascita dell’Arcangelo

Nel 2003, con il primo censimento dei “Luoghi del Cuore” del F.A.I. accadde una cosa straordinaria: la piccola cappella rurale di San Michele Arcangelo a Villazzano di Massa Lubrense (NA) risultò – con 6 preferenze – il luogo più votato dell’intera Penisola Sorrentina. Naturalmente non si trattò di un esito rilevante a livello nazionale, ma nel microcosmo locale rappresentò un fatto eccezionale. Quella, infatti, fu la prima scintilla di una rinascita che verrà sancita esattamente fra una settimana.
Per molti anni la precarietà strutturale dell’edificio ha costretto il parroco della chiesa-madre a tenere chiuso quel piccolo tempio rurale (immerso in un giardino di alberi d’ulivo e limone), ma nonostante ciò ogni 29 settembre (ricorrenza festiva dell’Arcangelo) un gruppo di alcune decine di persone vi si recava per mantenere viva la tradizione e il legame col territorio [ricordate?], e qualche attenzione è arrivata anche dagli organi di stampa (un mio articolo, ad esempio, uscì su una rivista locale nel marzo 2005: «Sireon», n.0; ma segnalai quel luogo anche su Repubblica.it). La svolta decisiva, tuttavia, si è avuta esattamente un anno fa con la costituzione del “Comitato per il Restauro della Cappella di San Michele Arcangelo a Villazzano” che, in stretta collaborazione con la Parrocchia “Santa Maria delle Grazie” di Massa Lubrense, ha iniziato varie attività (ricerca dei fondi, rilievi, autorizzazioni, appalti…) e il 17 dicembre 2005 ha organizzato una giornata di “Colloqui tra fede, storia e memoria[ricordate?] perché – concordi con lo slogan del FAI «l’indifferenza cancella» – si è cercato il massimo coinvolgimento della popolazione nel progetto. Da allora, infatti, accanto e a supporto delle attività del Comitato si è sviluppata una straordinaria partecipazione popolare che fa ben sperare sul futuro del “luogo del cuore della Penisola Sorrentina”.
Rilevante è stato l’aiuto del Gruppo Editoriale Esselibri-Simone (proprietario del fondo in cui sorge la Cappella, che tuttavia è del Comune di Massa Lubrense, anche se gestita dalla Parrocchia) che ha reso possibile la ristrutturazione e il consolidamento dello stabile, e preziosi sono stati i contributi volontari degli abitanti del rione e di molti fedeli, nonché amici e appassionati del luogo, con cui si è potuto procedere al restauro dell’antica statua lignea e al rinnovo dell’arredo sacro.

Ora il giorno ufficiale della rinascita è giunto: domenica prossima 15 ottobre 2006, alle 17, nello spazio antistante Villa Angelina don Carmine Giudici celebrerà una messa e benedirà la chiesetta, qualcuno del Comitato ripercorrerà le tappe principali di questo anno di lavori e tutti insieme brinderemo ad un evento piccolo, ma estremamente significativo.

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in antidoti, penisola sorrentina, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

7 risposte a La rinascita dell’Arcangelo

  1. mpinaCiancio ha detto:

    un saluto serale… mapi 🙂

  2. PasqualeP ha detto:

    E’ superfluo appuntarlo ma ovviamente io ci sarò.
    E forse convinco pure a mammà
    Ciao

  3. ggugg ha detto:

    COM’E’ ANDATA

    C’è chi mi ha scritto parole bellissime, chi mi ha telefonato mentre era in viaggio, chi è venuto apposta per l’occasione. C’è chi ha fatto spazio tra gli impegni pur di non mancare e chi ha partecipato sebbene ormai viva lontano.
    Alla fine ieri a Villa Angelina eravamo più di 500!
    Ieri a Villazzano c’è stato uno di quegli eventi difficili da raccontare e spiegare, soprattutto se lo si è vissuto con tanta partecipazione emotiva.
    Ieri la Cappella di San Michele Arcangelo è tornata un luogo identitario, relazionale, storico. Sono sicuro che ieri tutta quella gente cercava e ha ritrovato un pezzo di sé: magari era la prima volta che camminava tra quegli ulivi, ma lì – in quel momento – ha recuperato una dimensione dimenticata, forse la prova dell’autenticità del passato, del proprio percorso. Io vi ho ritrovato il battito del crocevia, il ritmo del punto di aggregazione, il piacere dell’incontro nel tempo della sospensione del quotidiano.
    Ieri mi son sentito testimone.

  4. pullecenell ha detto:

    bella, bella serata davvero…è proprio ciò che si dice recuperiamo la nostra storia, la nostra identità. baci Renato e Clelia

  5. ggugg ha detto:

    Ieri, martedì 17 ottobre 2006, «Il Mattino» di Napoli a pag. 40 aveva la seguente notiziola:

    VILLA ANGELINA RITROVA LA CAPPELLA DEL COMANDANTE
    Restituita al culto, dopo anni di abbandono, la chiesetta di San Michele al Villazzano. Un attento e accurato lavoro di restauro, finanziato dall’editore napoletano Federico del Giudice, proprietario di Villa Angelina, ha riportato all’antico splendore una tra le più belle costruzioni religiose rurali presenti sul territorio di Massa Lubrense, che da oltre un ventennio versava in stato di abbandono. La cappella di San Michele, ubicata nell’ex proprietà Lauro, tra Massa e Sorrento, costruita nel 1604 e rifatta nella seconda metà dell’Ottocento, è stata riaperta al culto: alla cerimonia hanno partecipato autorità civili e religiose. [ma.ma.]

  6. ggugg ha detto:

    AGGIORNAMENTO:

    Poco fa il Comitato per il Restauro e il Parroco di Massa Lubrense hanno deciso che la prima messa nella Cappella di San Michele Arcangelo a Villazzano ci sarà il prossimo sabato 18 novembre alle ore 17:00.
    Dal 2 dicembre, poi, gli appuntamenti diverranno regolari celebrando IL PRIMO SABATO DI OGNI MESE alle ore 17:00 (in estate, naturalmente, l’orario sarà spostato verso sera).

    Uè, non mancate!

  7. Pingback: La cappella laicale di San Sossio a Massa Lubrense | il Taccuino dell'Altrove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...