Il mio mare libero

L’acqua del mare va riscaldandosi, banchi di pesce azzurro cominciano a tornare a queste latitudini. Li seguono altri splendidi animali: è tutto un mondo che – liberamente – va e viene lungo il Mediterraneo.
Tre, cinque, dieci! Guarda come saltano! Si vede la schiuma e poi la pinna dorsale!
Piccoli delfini, che i pescatori della Marina Grande chiamano “fére”, sguazzano a pochi metri dalla costa sorrentina, prima che giunga il tempo in cui il golfo della mia Penisola sia invaso da flotte di yacht ingombranti e motoscafi assordanti.
Dal balcone di casa dei miei, stamattina. Uno stupore da bambini.

Annunci

Informazioni su giogg

Studio il rapporto tra gli esseri umani e i loro luoghi, soprattutto quando si tratta di luoghi "a rischio"
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, penisola sorrentina, stati d animo. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il mio mare libero

  1. SempreLontano ha detto:

    Purtroppo io non ho avuto la fortuna di vedere “tre, cinque, o dieci” delfini, ma ho provato lo stesso un’emozione indescrivibile tornando a Napoli e passeggiando a Mergellina domenica mattina. Il cielo era limpidissimo, di un azzurro meraviglioso…osservavo il mare, mano nella mano con l’uomo della mia vita…dei bianchissimi gabbiani svolazzavano sul mare…le voci gioiose dei bambini animavano quel silenzio…ma era piacevole…la voglia di vivere, l’amore, la malinconia, tutto si mescolava in quel magnifico ritratto di Napoli, della mia città.

  2. anonimo ha detto:

    peccato che lo stiamo inquinando consciamente e non.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...